insegnaci ad amare la nostra pazzia

Du, lass dich nicht verhaerten in dieser harten Zeit- Du, lass dich nicht verbittern in dieser bitteren Zeit (Wolf Bierman) Che pretesa essere amati da adulti se non ti hanno mai amato da bambino (A Busi) Hvad man ikke har haft som barn, faar man aldrig nok siden af (Tove Ditlevsen) To live without hope, to work without love (Virginia Woolf)

Saturday, December 03, 2005

il sesso della Chiesa

Dunque gli omosessuali di "radicate tendenze" non verranno più ammessi ai seminarij cattolici e pertanto non saranno più ordinati in Santa Romana Chiesa. Nulla da eccepire, un'organizzazione privata deve poter decidere chi ammettere e chi no tra le sue fila: che poi la chiesa in questione non sia propriamente una "organizzazione privata" è altro discorso.

La questione che invece interessa la Brodie e che dovrebbe interessare le persone di buon senso è: come faranno a appurare l'omosessualità vera o presunta di un candidato all'ammissione ? E poi, chi ha dimostrato che una "tendenza" omosessuale sia di per sé causa di disturbi di personalità (egodistonica si dice in psicologia) ? Infine, visti tutti gli scandali di natura sessuale che sono venuti alla luce, non sarebbe il caso di chiedersi da parte delle autorità ecclesiastiche come fare per impedire l'accesso a posizioni di potere e influenza a individui sessualmente immaturi e socialmente perversi all'interno delle gerarchie stesse ?

Il problema però è forse mal posto in generale: oggi, sui mezzi di disinformazione, le parole che circolano quando si tratta di descrivere le violenze sessuali, gli episodi di pedofilia, i ricatti a sfondo sessuale, offuscano l'elemento della VIOLENZA a beneficio dell'aspetto sessuale che diventa predominante e infine assoluto.

Che i preti che hanno stuprato bambini e bambine a loro affidati/e siano di orientamento etero o omozozzuale non dovrebbe essere rilevante, visto che il crimine commesso è quello della violenza e nessun'altra considerazione dovrebbe interferire con questo fatto. Il vero scandalo non è dunque l'alta presenza di omosessuali tra le fila dei membri ordinati del clero cattolico quanto tutte le coperture delle alte sfere che, pur essendo informate dei terribili fatti hanno coperto e dunque difeso i criminali quando addirittura non hanno impedito o in altro modo intralciato il lavoro degli investigatori e tutto ciò in base a una esplicita direttiva - tuttora in vigore - emanata dall'allora Cardinale Ratzinger oggi occupante il soglio pontificio che ribadisce l'obbligo di silenzio e la non cooperazione con le autorità civili ove il crimine sia stato commesso da un membro ordinato. Lasciate che i piccoli vengano a me... Forse meglio di no.

4 Comments:

At December 03, 2005 1:24 pm, Anonymous augue said...

Una domanda a margine del tuo post (ovviamente condivisibile dalla prima all'ultima parola), potrebbe essere: ma perchè, santo cielo, perché un omosessuale può desiderare di farsi prete della chiesa cattolica? Per rispondere a una domanda del genere bisognrebbe possedere secondo me un acume psicopatologico non indifferente.

 
At December 03, 2005 1:29 pm, Anonymous augie said...

Miss, scusa il commento raffazzonato e pieno di refusi (augue al posto di augie, perchè invece di perché, bisognrebbe e non bisognerebbe).
Stai più attento, augie, insomma!

 
At December 05, 2005 4:46 pm, Anonymous endimione said...

com'è vero; invece di mettere in chiaro che non verranno ordinate persone con radicate tendenze omosessuali, sarebbe meglio mettessero in chiaro che non verranno ordinate persone con radicate tendenze pedofile. Perché stigmatizzare una condizione che non reca danno a nessuno e tacere - anzi, farsi complici - di una che invece rovina le persone?

 
At December 06, 2005 1:53 pm, Blogger miss brodie said...

ahilei, tutti questi perché ancorché legittimi e razionali resteranno senza risposta, da millenni gli esseri umani preferiscono seguire la sragione e non la ragione.

 

Post a Comment

<< Home