insegnaci ad amare la nostra pazzia

Du, lass dich nicht verhaerten in dieser harten Zeit- Du, lass dich nicht verbittern in dieser bitteren Zeit (Wolf Bierman) Che pretesa essere amati da adulti se non ti hanno mai amato da bambino (A Busi) Hvad man ikke har haft som barn, faar man aldrig nok siden af (Tove Ditlevsen) To live without hope, to work without love (Virginia Woolf)

Friday, August 31, 2007

Si torna sui registri di classe...

Miss Brodie ha taciuto per qualche mese e non intende necessariamente tornare a questo registro di bordo se non di tanto in tanto e solo in occasione di succose notizie da scalpore.

Per una volta tuttavia deve riconoscere che il ritorno ai consueti quanto ormai consunti riti scolastici - il registro di classe, le programmazioni, i collegi dei docenti, i consigli di classe, il ricevimento parenti, le interrogazioni, i voti - la riempie di sgomento.

Tutti - tutti - dicono che la scuola deve cambiare, ma non appena qualche attore dentro e fuori la scuola si prova a introdurre anche un piccolo cambiamento si levano le voci del coro di chi è contro.

Rimane solo l'amara costatazione che qualunque sistema scolastico non è che il riflesso della società da cui scaturisce. Cambiare la scuola significa cambiare la società, e converrete che non è un compito di cui possano farsi carico i singoli docenti.

Detto questo, la Miss confessa che le piacerebbe cambiare - in piccolo, sulla scala di quello che le compete - alcune brutte abitudini scolastiche. Chissà se ce la farà. Nel frattempo si fa gli auguri da sola e si dà anche qualche pacca sulla spalla. ! Que tenga suerte !

7 Comments:

At September 01, 2007 2:37 pm, Anonymous Anonymous said...

e se prima di tornare a scuola dovete comprare i libri di testo questo vi può aiutare:
www.nonepiulascuoladiunavolta.it

 
At September 03, 2007 12:46 pm, Anonymous sc said...

anche i piccoli cambiamenti possono avere grosse sequenze.

coraggio.

 
At September 03, 2007 7:31 pm, Anonymous Anonymous said...

in bocca al lupo prof!
da una ex-studentessa di quella pazza pazza scuola...

 
At September 04, 2007 10:12 am, Blogger kike said...

un saluto alla miss ...nike

 
At September 08, 2007 9:22 pm, Anonymous Anonymous said...

voglio solo credere che prima o poi la follia di QUELLA PARTICOLARE SCUOLA lasci posto a un po' di ragionevolezza. ma se ne è andato il prof chicchiricchì ed è entrata di ruolo la biondina con le sopracciglia a monopattino. la scuola forma la soietà: si, io diventerò una serial killer.

 
At September 09, 2007 8:55 am, Blogger ZonaSedna said...

Acci, bell'ambientino 'sta scuola, eh?
Comunque, buon ritorno dalle vacanze

ZS

 
At September 13, 2007 12:38 pm, Blogger miss brodie said...

Caro zonasedna, se Lei sapesse ! Una gabbia di matti, ma il titolo di questo blog si chiama appunto e non a caso insegnaci ad amare la nostra pazzia...
care ragazze, grazie per le vostre voci, i vostri volti mancheranno alla miss che ancora non riesce ad abituarsi alla vostra assenza. Ha scritto alcune riflessioni scaturite dall'incontro con voi nelle missive del 12 settembre. un augurio antico ebraico siciliano a ciascuna di voi: "Bella e ricca !"

 

Post a Comment

<< Home