insegnaci ad amare la nostra pazzia

Du, lass dich nicht verhaerten in dieser harten Zeit- Du, lass dich nicht verbittern in dieser bitteren Zeit (Wolf Bierman) Che pretesa essere amati da adulti se non ti hanno mai amato da bambino (A Busi) Hvad man ikke har haft som barn, faar man aldrig nok siden af (Tove Ditlevsen) To live without hope, to work without love (Virginia Woolf)

Tuesday, October 11, 2005

narcisismi e bloggerismo

"Parlare, scrivere, agire, se lo si fa con la speranza di convincere l'altro che si ha ragione, sono cose inutili: bisognerebbe innanzitutto essere convinti che si ha proprio ragione, segno evidente di incoltura.[...]L'altro tenterà di convincervi della superiorità delle sue verità rispetto alle vostre verità, onde convincersi della sua superiorità rispetto a voi. Ma questo giochetto di ricerca del predominio, val la pena di praticarlo ? E d'altra parte, se non giochi ecco che l'altro cercherà di provocarti, poiché interpreterà il tuo sottrarti all'assalto concettuale o linguistico come un atto di disprezzo o di indifferenza nei suoi confronti , senza che lo sfiori l'idea che forse si tratti semplicemente di un atto di tolleranza, di scetticismo e di timore nei confronti di ogni settarismo, o forse, più ancora, di una confessione di stanchezza. Nel migliore dei casi, si convincerà che il tuo armamentario argomentativo è insufficiente, e il suo narcisismo sarà finalmente soddisfatto. "
H Laborit, La vita anteriore, 1990

7 Comments:

At October 11, 2005 7:57 pm, Anonymous Anonymous said...

Miss, your Carrie Bradshaw's back! dopo aver abbandonato la scuola in cui lei ancora lavora (mi creda: dopo aver visionato tutti questi bifolchi universitari posso dire che la grande S.W. mi è servita moltissimo), ho iniziato l'avventura dell'università. speriamo in bene. nel frattempo, sconfortato dall'enorme affaticamento psico-fisico che questa nuova realtà comporta, ho cominciato a scrivere qualcosa, ogni tanto, spinto da quei pochi pazzi che vedono in me del talento. a volte mi chiedo cosa direbbe lei di quello che scrivo (non certo pensieri profondi come i suoi). come posso farglielo avere? grazie! m.z. ps: non riesco a capire perché alla fine Carrie stia con Mr.Big... potrebbe chiarirmi il perché di questo atto di follia che non condivido per niente???

 
At October 12, 2005 12:32 pm, Blogger SS said...

il blog è sostanza di narcisismo, esibizionismo verbale, si, dipende dalla misura che si adotta e il valore della sua esposizione a tanto blablaismo coi muscoli.

Come gia le dissi in altra foggia, il blog è suo e per quanto pubblico, lo pubblica lei e lei ne è il sovrano incontrastato che può deciderne sorti e commenti a piacimento, che può riempirlo di sterili o rigogliose discussioni e ricavarne plausi e sbadigli.

All' anonimo vorrei dire:
No dico, con quel naso, quella fronte, quelle gambette secche e lo stipendio da fame unito al feticismo delle costosissime manolo...dopo essersi scopata tutta NY e jersey...si trova un magnate della finanza che regge lei e le sue psicopatiche amichette e non se lo tiene?

 
At October 12, 2005 6:33 pm, Anonymous Anonymous said...

come si può definire carrie in questo modo? anche se non è perfetta, è comunque una meraviglia nella sua complessità (e magari stupidaggine). e samantha, charlotte e miranda non mi paiono proprio psicopatiche... ma stupendissime. io comunque attendo l'avvento di una nuova fantastica serie che veda carrie mollare quel rimbambito egoista e sfruttatore di big per qualcuno di serio come aiden. m.z. (ps: w le manolo, i taxi e la cucina intonsa)

 
At October 13, 2005 11:11 am, Anonymous endimione said...

Concordo con m.z. su carrie; e guardi signor ha che l'ho riconosciuta dal cane... questa sua nuova incarnazione significa che tornerà tra i blogger? (lo spero).

 
At October 13, 2005 10:32 pm, Anonymous Anonymous said...

non so se vi siete resi conto di come il trend mascolino all'interno di Sex & the City sia stato estremamente deludente... mr Big ha un naso così grosso da far paura, Steve non è granché (ma per lo meno non è stupido), Stanford è terrificante, Marcus ha la faccia da triglia... per non parlare dei vari uomini da una notte e via, come il jazzista, o i mariti di charlotte. l'unico vero figaccione è Smith... si vede che verso la fine del serial gli autori volevano ricompensarci in qualche modo. (anche aidan era carino coi capelli corti... ma non ho ancora capito perché si siano lasciati)

 
At October 14, 2005 8:23 am, Blogger miss brodie said...

Darling, Carrie stays with Mr Big because he is BIG ! It's evident, isn't it ? Il titolo di questo diario dovrebbe ricordartelo: quante cose si fanno nel nome della nostra pazzia.
PS Anche la miss aveva un debole per Aidan...
Detto questo le fan di Carrie & Co. verranno reindirizzate a siti maggiormente appropriati.

 
At October 14, 2005 8:25 am, Blogger miss brodie said...

La miss dimenticava: guai a te se non le mandi in anteprima le tue cose scritte. Promette di non emettere sarcastici o vetriolici giudizij ma soltanto di vedere se riesce a ajutarti a farle pubblicare.

 

Post a Comment

<< Home